Vigilata la competizione di pesca regionale svolta il 4 Maggio 2013

Oggi il nostro nucleo di Guardie in servizio, composto da Pettenò Denis e Biasetton Aranisio ha dato veramente tanto controllando 19 pescatori.

Zone controllate: Praello, Zuccarello, Gaggio e Dese.

MARCON: Gli agenti Lipu sapevano della presenza di una competizione di pesca sportiva regionale molto consistente nel bacino CUAI delle cave del Praello. E' qui che si è concentrata l'attività delle guardie, dopo un primo controllo di una persona in una zone adiacente la località Praello a San liberale, spiega Denis Pettenò ci siamo recati sul posto della competizione. < Subito sono iniziate le verifiche attestanti l'autorizzazione della competizione sportiva, con tanto di verifica tabelle obbligatorie recanti la scritta " Gara di pesca autorizzata ", dopodichè è iniziato un accurato controllo su ogni partecipante riguardo l' attrezzatura usata, l'uso di esche e pasture consentite per il pescatore dilettante sportivo ed il tipo di ami utilizzati. Non sono state rilevate violazione amministrative >. I pescatori non si aspettavano l'arrivo delle guardie in mattinata e si sono complimentati per il lavoro svolto.

Un'attività importante e dovuta visto la forte pressione che subisce la Fauna ittica e non solo, per questi campi gara che si svolgono una trentina di volte all'anno all'interno di una zona SIC come Praello, non solo per far rispettare le normative vigenti del regolamento provinciale dell' attività ittica ma sensibilizzare le persone sull'impatto che potrebbero subire la fauna stanziale e di migrazione. Da segnalare la presenza negli specchi d'acqua limitrofi alla gara la presenza di due coppie di cigni avvistati qualche settimana fa che fanno sempre di Praello una piacevole sosta Per la riproduzione.

Foto Denis e Aranisio

Informazioni aggiuntive