Le guardie Lipu effettuano sopralluoghi su richiesta della polizia provinciale.

Momento di piena attività delle Guardie lipu della seziona di Venezia, in concomitanza con l'apertura della stagione venatoria, purtroppo come ogni anno pervengono sempre segnalazioni di comportamenti scorretti e pericolosi da parte dei cacciatori.  " In particolare mercoledi 18 settembre, spiega il vice responsabile Pettenò, il nucleo a ricevuto una segnalazione riguardante la caccia in un vivaio  " azienda specializzata nella produzione commerciale di piante " in zona Peseggia, da parte della Polizia Provinciale che ha chiesto un sopralluogo da parte dei nostri Agenti. " La risposta non si è fatta attendere, due nostri Agenti si sono recati sul luogo esatto della segnalazione. L'agente Cesare Cuba in particolare riporta quanto segue: 
 " IN DATA 18 09 13 IL SOTTOSCRITTO CESARE CUBA E MASSIMO TOGNOLI GUARDIE LIPU,SU RICHIESTA DELLA POLIZIA PROVINCIALE CI SIAMO RECATI PRESSO IL VIVAIO IN VIA PONTENUOVO IN PESEGGIA - VE,
GLI STESSI TITOLARI  CI RIFERIVANO CHE IN QUESTO ULTIMO PERIODO E SPECIALMENTE LA DOMENICA E IL MERCOLEDI' IN ORARI MATTUTINI ANCHE FINO ALLE ORE 09.00  UNO O DUE CACCIATORI CON PIU' CANI ( CIRCA 6 O 7 ) INIZIANO L'ATTIVITA' DI CACCIA SPARANDO VERSO IL VIVAIO E MANDANDO I PROPRI CANI ALL'INTERNO DELLO STESSO. SI PRECISA CHE L'AREA VIVAISTICA E' DELIMITATA DA UN FOSSO E SPESSO E' VISITATA DA CLIENTI E BAMBINI.  il VICINATO INTERESSATO VALUTA UN'ESPOSTO DI GRUPPO ALLA POLIZIA PROVINCIALE DI VENEZIA. "
E' chiaro che si ravvisano diverse violazioni del regolamento venatorio, spiega Pettenò, rafforzeremo i controlli sull'area. In questo periodo in particolare faremo numerosi controlli ai cacciatori, il prossimo è previsto per domani mattina quando le Guardie Lipu vigileranno sui territori marconesi tra Gaggio e S Liberale.

Informazioni aggiuntive