Arrivano le Guardie Lipu anche a Pellestrina e Ca Roman, controlli e sanzioni in arrivo.

Non si ferma la crescita del nucleo delle Guardie LIPU veneziano. Per fronteggiare e possibilmente, risolvere i problemi legati ad un'area protetta  quale è L'oasi lipu di Ca roman, dove le principali infrazioni sono il non rispetto della tutela dell'oasi in svariate forme, l'abbandono di rifiuti, la presenza di cani lasciati liberi di girovagare senza guinzaglio, il nucleo, capitanato dai due responsabili Tonin Marco e Pettenò Denis " acquista "  due nuovi Agenti residenti nell'isola, tra cui una donna molto appassionata. " E' una scelta strategica e molto importante quella di formare due Guardie a Ca roman, un territorio mai vigilato con costanza e spesso terra di nessuno " spiega l'agente Aranisio Biasetton, che proprio domenica 30 Giugno, insieme agli Agenti Perri Raffaelle e Mario Guarneri ha effettuato un primo sopralluogo sulla vigilanza delle norme e della pesca. Gli fa eco il collega Perri Raffaelle: Un doppio vantaggio l'arrivo di due nuove guardie Ittico-zoofile a Pellestrina, oltre a far rispettare le leggi e i regolamenti della zona, farà si che tutto il restante nucleo operativo si concentri sulla terraferma ora che l'isola ha la presenza fondamentale delle nuove Guardie, sopratutto per quanto riguarda il Bosco di Mestre e l'oasi lipu di Gaggio Nord ". Conclude il Vice resp Pettenò: Voglio porgere i miei ringraziamenti ai miei colleghi Agenti che domenica 30 Giugno hanno svolto un'importantissimo servizio tra lo stupore e il plauso della gente ancora non abituata alla presenza delle Guardie, ed il loro compito di prevenzione. Un pò di numeri: Per quanto riguarda le zone di terraferma il nostro Nucleo  ricopre massiccia presenza in un territorio di circa 70 Km quadrati con, stando agli ultimi 7 mesi ed hai rapporti conclusi una riduzione rispetto all'anno scorso delle infrazioni amministrative prossimo al 100%". 

Informazioni aggiuntive