Le guardie della LIPU controlleranno Ca' Roman

Postiamo l'articolo inerente l'attività di sorveglianza ambientale e zoofila che verrà effettuata a Ca' Roman d'ora in avanti.

http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2013/07/13/news/guardie-lipu-controlleranno-ca-roman-1.7418080

"PELLESTRINA. Le guardie della Lipu sbarcano anche a Pellestrina per la tutela dell’oasi di Ca’ Roman. In arrivo controlli e sanzioni per chi non rispetterà l’ambiente. Non si ferma infatti la crescita del nucleo delle guardie Lipu veneziane. Il tutto per fronteggiare e, possibilmente, risolvere i problemi legati a un'area protetta dove le principali infrazioni sono rappresentate dal mancato rispetto della stessa oasi tra abbandoni di rifiuti, cani lasciati liberi di girovagare senza guinzaglio e danneggiamenti alle strutture dell’area protetta e in gestione alla stessa Lipu veneziana ormai da parecchi anni. Il nucleo, diretto dai due responsabili Marco Tonin e Denis Pettenò si è rinforzato con due nuovi agenti residenti sull’isola. «È una scelta strategica e molto importante, quella di formare due guardie a Ca’ Roman, un territorio mai vigilato con costanza e spesso terra di nessuno», sottolinea l’agente Aranisio Biasetton. I primi controlli sono stati già fatti nei giorni scorsi, anche per quanto riguarda le norme sulla pesca. La presenza, poi, di guardie residenti a Pellestrina, farà sì che tutto il nucleo operativo della Lipu si possa concentrare sulle attività in terraferma tra Bosco di Mestre e oasi di Gaggio. (s.b.)"

Gita in bragosso a Ca' Roman

Il giorno 7 luglio 2013 un gruppo di 26 persone, su prenotazione, è stato accompagnato dallo staff LIPU a visitare la splendida Riserva naturale di Ca' Roman.

I nostri fotografi hanno potuto immortalare anche alcune specie osservabili nella Riserva, come il fratino ed il beccapesci.

Il gruppo è arrivato via laguna con il "bragosso", tipica imbarcazione storica veneziana in grado di percorrere le basse acque lagunari esterne ai classici canali deputati alla navigazione.

LIPU è intenzionata a promuovere le uscite in bragosso dedicate al birdwatching ed all'illustrazione delle peculiarità storiche e naturalistiche della Laguna, per poi passare alla visita guidata nella Riserva di Ca' Roman. Dal prossimo anno, in periodo primaverile-estivo, saranno pianificate alcune uscite. 

Il programma prevede  la partenza da Altino per scendere dalla Laguna nord verso sud, passando dall'ambiente fluviale a quello lagunare, dai canneti alle barene, per giungere, dopo circa 2,5 ore di navigazione, a Ca' Roman. Dopo la visita in Riserva è prevista la cena in un tipico ittiturismo della Laguna sud, per poi rientrare in tarda serata.

LIPU raccoglie sin da ora le manifestazioni di interesse (per rendere fattibile e sostenibile il viaggio bisogna raggiungere un numero minimo di 50 persone...). Mandate una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. con scritto: "voglio essere informato sulle gite in barca del 2014". Sarete inseriti nella mailing list dedicata agli "Amici di Ca' Roman" ed aggiornati sulle attività di pianificazione delle gite.

Non saranno date informazioni sulle gite in barca per via telefonica.

foto di A. Pastorini

Nell'aspettarvi domani a Ca' Roman...la squadra cresce.

 
...il giorno 3 luglio ho accompagnato due nuovi aspiranti attivisti a Ca' Roman (hanno saputo di noi dagli appelli in rete). 
Approfittando anche di una visita guidata ad un gruppo di ragazzi diversamente abili di Milano, sviluppata attraverso un percorso educativo esperenziale tra sensazioni e suoni che la biodiversità della Riserva concede, ho illustrato loro le nostre attività. Sono rimasti entusiasti, soprattutto dopo avermi accompagnato durante il rilievo al succiacapre in orario notturno (succiacapre ed assiolo si sono fatti sentire...). Colpiti anche dal recupero in diretta, su segnalazione di una signora, di un gabbiano reale in difficoltà (ora in terapia intensiva sotto antibiotici da Lucio Panzarin).
Morale della favola: si iscriveranno e daranno una mano nelle attività presso la Riserva. 
E la squadra cresce...
 
Vi aspetto domani all'evento "Habitat"!...potete ancora pronotare tramite la mail apposita che trovate nella locandina in homepage sulla sinistra.
 
saluti dal responsabile riserva Ca' Roman
 
 
P.S. giovani di rospo smeraldino ovunque al Villaggio marino e la rondine ancora sul nido nel nostro magazzino attrezzi!
 

La biodiversità dell'Oasi e gli habitat protetti

Ricordiamo a tutti i simpatizzanti il prossimo appuntamento per la riserva di Ca' Roman il 6 LUGLIO 2013 ore 10.30.

L'importanza storica e naturalistica della successione ecologica degli habitat che in passato caratterizzavano il territorio litorale: dalle barene al canneto, attraversando le dune grigie e le dune bianche per raggiungere la battigia.
 
Quote di partecipazione per persona: 5,00€ (gratuito per i residenti nel Comune di Venezia muniti di documento, soci LIPU e under 14).
 
Prenotazione obbligatoria! (meglio via mail, clicca sull'articolo per scaricare allegato sottostante).
 

dott. M. Pegorer

Responsabile Oasi e Riserva naturale LIPU di Ca' Roman

Tel 340 6192175

L'ecologia della Laguna di Venezia e le specie protette della Riserva

Le parole del responsabile della riserva a seguito dell'evento tenutosi domenica 16 giugno 2013 presso Ca' Roman.

"Domenica 16 a Ca' Roman, nell'ambito di un evento LIPU locale, 27 persone (tra cui 16 bambini) hanno partecipato alla visita guidata.

Nonostante il caldo torrido i visitatori sono stati contenti. Accanto alla soddisfazione dei tanti "grazie" dei bambini, a fine giornata - richiedendo ad una delle famiglie il permesso di inserimento del loro indirizzo mail nella nostra mailing list "amici della Riserva di Ca' Roman" - mi sono visto arrivare la risposta che riporto sotto (l'interessato è uno dei bambini, socio junior e appassionatissimo di animali).

Sono solo due righe, come tante altre che riceviamo nelle caselle di posta elettronica delle Oasi, Riserve e Centri Recupero che gestiamo su e giù per l'Italia, e come gli ancor di più (suppongo) ringraziamenti verbali che riceviamo durante i nostri interventi didattici, visite guidate, ecc. Ma sono piccole cose che ricaricano la "batteria" e ti fanno continuare con ancora più spinta. Soprattutto quanto vedi che la gente comincia a rendersi conto che la nostra è proprio una "missione".
 
Si, grazie, il nostro ragazzo è un appassionato e vi segue con attenzione.
È stata una bella esperienza, non solo la gita ma anche sentire la passione e l'amore che mettete in questa missione
Grazie!
 
P.S. un grazie di cuore a chi ha egregiamente tenuto il banchetto di accoglienza/sensibilizzazione mentre facevo la visita guidata, che mi ha dato una mano nel gestire la fase "regalo ai bimbi" e che ha censito gli Homo sapiens in entrata nella Riserva (eh già, ora facciamo anche quello, ma vi spiegherò il tutto più avanti). Un grazie di cuore anche al fotografo per aver documentato la testimonianza. Un grazie ad entrambi per avermi fatto la sessione di censimento su transetto per i fratini mentre ero impegnato nel coordinamento dei 5 affidati."

Ringraziamo per le foto messe a disposizione A. Pastorini.

 

Informazioni aggiuntive