NOTTE DELLE STELLE DA RECORD A CA’ ROMAN

La Notte delle Stelle Lipu torna a sorprendere nella Riserva naturale di Ca’ Roman. Un vero record per quel che concerne i partecipanti: ben 210 persone tra adulti e bambini!
L’evento, organizzato annualmente nella notte di San Lorenzo da Lipu, Circolo Astrofili G. Ruggieri di Mestre e Comune di Venezia, con il supporto della Provincia di Venezia, già l’anno scorso aveva avuto un grande successo, con 145 partecipanti.
Il record del 2013 è stato comunque battuto senza sforzo e i tanti visitatori, nonostante una splendida e luminosissima Luna e qualche nuvola, hanno potuto godere della bellezza del cielo sopra la Riserva, cullati dal rumore del mare e guidati dalle coinvolgenti spiegazioni degli esperti del Circolo Astrofili G. Ruggieri.

Leggi tutto...

RISULTATI PROGETTO “GO GREEN”: VOLONTARI PER NATURA

11/07/2014, Istituto scolastico “Loredan” di Pellestrina (VE),
Lipu presenta gli esiti della versione sperimentale 2014 del progetto
GO GREEN Riserva naturale di Ca’ Roman

Ieri pomeriggio, 11 luglio 2014, lo staff Lipu della Riserva naturale di Ca’ Roman e il Responsabile nazionale Oasi e Riserve Lipu, hanno presentato gli esiti della versione sperimentale del Progetto Go Green che ha preso vita, tra aprile e giugno 2014, nella citata Riserva naturale veneziana.

Leggi tutto...

Riserva naturale di Ca’ Roman PROGRAMMA ESTATE 2014

Scoprite le numerose iniziative organizzate per l'estate 2014 alla riserva naturale Ca' Roman nel file allegato in basso.

22 GIUGNO
UNA MATTINATA “FORESTALE”*
Il Servizio Forestale Regionale ci illustrerà come mantenere bella e in salute la pineta di Ca’ Roman, come migliorare gli ambienti litoranei e tanto altro ancora. Un “dietro le quinte” tutto da scoprire...
Visita ore 10.30-12.30
Ingresso gratuito!

Leggi tutto...

Tartaruga Caretta a Ca' Roman

In data 01 giugno 2014 lo staff Lipu della Riserva naturale di Ca' Roman ha rinvenuto un individuo spiaggiato (purtroppo morto) di tartaruga marina della specie Caretta caretta.
Non è una novità assoluta per Ca' Roman, dove ogni tanto fanno la comparsa questi tristi reperti.
Trattasi di una specie regolare per l'alto Adriatico, purtroppo minacciata dalla eliche delle imbarcazioni, dalle reti e dagli ami. Possiamo tutti limitare i rischi per questo raro animale limitando la velocità in barca (anche all'interno della laguna, dove ogni tanto questi rettili compaiono), evitando di abbandonare in acqua reti, loro lembi e ami (credetemi, pratica purtroppo più diffusa di quanto si pensi) ed evitando di gettare rifiuti. Caretta caretta è ghiotta di meduse e in acqua, soprattutto nel nostro limpidissimo Adriatico, un sacchetto di plastica, la confezione di un gelato, di una caramella o di una merendina posso essere scambiati per un succulento spuntino...con le conseguenze che possiamo immaginare all'apparato gastrointestinale della povera tartaruga....

Approfittiamo per ricordare il numero recuperi per il Veneto: 348.2686472


Lo Staff della Riserva naturale di Ca' Roman

 

 

 

Un'orchidea selvatica a Ca' Roman

In data 25/05/2014 il Responsabile Lipu della Riserva naturale di Ca' Roman ha rinvenuto una stazione di ofride fior di ape (Ophrys apifera), rara orchidea spontanea, presente in pochissime stazioni della Pianura veneta.
Segnalata per i biotopi di Alberoni, Punta Sabbioni e Foce del Tagliamento, non era mai stata trovata a Ca' Roman. Merito dell'incessante opera di monitoraggio dello Staff Lipu. Questa preziosa entità floristica indica la presenza di ecosistema complesso, in grado di conservare specie che stanno vedendo scomparire i loro habitat elettivi, a causa delle modificazioni del territorio operate dall'Uomo. L'avvento della Riserva naturale è ulteriore garanzia di conservazione per questa specie: le misure di protezione vigenti dal dicembre 2012, data di istituzione della Riserva, garantiscono il divieto di raccolta della vegetazione. In questo periodo la Polizia provinciale ha aumentato i controlli (a due volte la settimana) in modo da garantire il rispetto delle leggi e la tutela della flora e della fauna.

Informazioni aggiuntive