Periodo di migrazioni, periodo di...

Continua l'impegno dello Staff Lipu Oasi e Riserva Ca' Roman nelle fasi di monitoraggio faunistico, che prosegue con interessanti novità, tra i quali l'inedita osservazione di 3 soggetti di VOLTAPIETRE a inizio settembre e la presenza regolare di vari individui (da 5 a 25, a seconda dei giorni e delle maree) di PIOVANELLO TRIDATTILO, tra il 4 settembre e il 13 ottobre.

Il primo è specie nidificante nel nord Europa, il secondo nell'alto Artico. La loro presenza in periodo migratorio, alle nostre latitudini, è favorita dai depositi di alghe spiaggiate sul bagnasciuga, condizione garantita dal tipo di gestione dell'arenile che il Comune di Venezia intraprende a Ca' Roman e che permette la sopravvivenza di una delle poche spiagge naturali rimaste dell'alto Adriatico.

Ma non è finita qui, molti i protagonisti alati osservati tra settembre e ottobre che non fanno parte dell'avifauna stanziale o comunque nidificante di Ca' Roman. Falco pecchiaiolo, piro piro piccolo, porciglione, allodola, tordo bottaccio, codirosso spazzacamino, regolo, pendolino, ecc. Ca' Roman si conferma dunque una "stazione di servizio" per i gli uccelli migratori impegnati nei lunghi viaggi verso i quartieri di svernamento, piccoli animali che necessitano di ambienti protetti, dove non si caccia e dove è possibile reperire cibo e riparo. La Riserva, grazie alle sue peculiarità ecosistemiche, può ospitare tanto specie forestali quanto uccelli legati alle zone umide. Non è cosa da poco...

Informazioni aggiuntive