Ultime notizie:

Consiglio Regionale Veneto: nuovi appostamenti fissi per caccia

In consiglio regionale mercoledì 9 marzo alle ore 14,00 andrà in scena la legge sugli appostamenti fissi.
Che significa ?


Significa che distorcendo una norma nazionale verranno così cancellati i vincoli edilizi e paessaggistici  per appostamenti di caccia fissi.
Un appostamento fisso dura per sempre, o quanto meno per tutta la carriera venatoria del cacciatore e quindi non dovrà essere smontato a fine stagione di caccia.
Le dimensioni proposte sono di 12 metri quadri per ogni appostamento, una piccola villetta insomma che andrà a stravolgere e deteriorare  il paesaggio e come spesso succede si presterà ad abusivismi di ogni genere.
Questa “villetta” potrà poi essere usata in ogni momento dell’anno come casa vacanza. Infatti 12 metri quadri è la dimensione di una stanza media  dove potrà starci anche una cucina; si potranno così usare fuochi e bombole a gas in zone dove la vegetazione è lussureggiante rischiando incendi.
Con questo sistema vengono anche scavalcati i comuni titolari di autorizzazioni edilizie. Rischiamo così di trovarci un mega appostamento fisso di fronte casa o in aree a soggette a vincolo paesaggistico.
Gli appostamenti fissi prevedono l’uso di richiami vivi; un barbara forma di caccia che consente di attrarre gli uccelli liberi tramiti queste “esche vive” richiuse per tutta la loro vita in piccole gabbiette dove non riescono nemmeno ad aprire le ali. 
E’ questione di legalità !
E’ questione di tutelare l’ambiente ed il bel paesaggio Veneto!
E’ questione di tutelare il nostro benessere!
E’ questione di tutelare gli animali!
E’ questione di tutelare i diritti di tutti e non solo dei cacciatori!

Informazioni aggiuntive