Ultime notizie:

Foca Monaca in Laguna_1° atto

Giriamo la prima rassegna stampa che l'associazione LIPU Birdlife ha fatto pervenire ai mass media il 15 giugno 2013 in seguito alla prima segnalazione pervenutaci direttamente al nostro centralino:

"Segnalazione giunta a questa Associazione della presenza di un esemplare di foca in Venezia, Canal Grande.

In data odierna verso le ore 18.30 è giunta a questa Associazione la segnalazione circa la presenza di un esemplare di foca intento a nuotare a Venezia nel Canal Grande. Vista la singolarità della segnalazione si è provveduto a sentire dei naturalisti che collaborano con questa  Associazione. Costoro riferivano che tale eventualità seppure difficile, potrebbe essere verosimile, nell’Alto Adriatico sono stati avvistati degli esemplari isolati provenienti dalle coste della Dalmazia ove ancora sono presenti alcuni soggetti. Possibile pure che l’esemplare, un soggetto in dispersione, sia entrato nelle bocche di porto e di qui aiutato dalle maree sia arrivato in Canal Grande. Si tratterebbe della Foca monaca   Monachus monachus    mammifero assai comune sino ai primi anni del novecento in tutto il Mar Mediterraneo ad ora in via di estinzione per la pesca eccessiva, per l’inquinamento e per la cementificazione delle coste. Questo pinnipede, proprio a causa della sua rarefazione  (si stima sopravvivano solo 500 esemplari) si rintraccia in piccoli gruppi familiari od individui isolati.

Questa Associazione, seppur ponderando la veridicità dei quanto riferito, segnalava questo avvistamento alla Capitaneria di Porto, ai Vigili del Fuoco ed alla Polizia Locale di Venezia. Nel caso giungano altre segnalazioni in merito, sorgerà la necessità di organizzare un’operazione di cattura dell’esemplare per un suo rilascio al di fuori delle bocche di porto. Il notevole traffico di mezzi  a motore nella Laguna veneziana nonché la bassa qualità delle acque possono essere letali per questo mammifero.”

Informazioni aggiuntive